Le storie degli altri

Storia privata e storia segreta — Roberto Bolaño

mnsy

L’arte, disse, fa parte della storia privata prima ancora che della storia dell’arte propriamente detta. L’arte, disse, è storia privata. È l’unica storia privata possibile. È storia privata e al tempo stesso la matrice della storia privata. E che cos’è la matrice della storia privata? dissi. Appena lo dissi pensai che mi avrebbe risposto: l’arte. E pensai anche, e questo fu un pensiero amichevole, che ormai eravamo ubriachi ed era ora di tornare a casa. Ma il mio amico disse: matrice della storia privata è la storia segreta.
[…] Che cos’è la storia segreta? disse il mio amico. Be’, la storia segreta è quella che non conosceremo mai, quella che viviamo giorno per giorno, pensando di vivere, pensando di avere tutto sotto controllo, pensando che quello che ci sfugge non abbia nessuna importanza. Ma tutto ha importanza, cazzo! Il fatto è che non ce ne rendiamo conto. Crediamo che l’arte scorra su questo binario e che la vita, la nostra vita, scorra su quest’altro, e non ci rendiamo conto che non è vero niente.


Roberto Bolaño | Puttane assassine

Standard