Fare Malesangue

Segnali, azioni

Da qualche giorno mi trovate sul Facebook di inutile, e da oggi anche QUI. Per non parlare dell’altro mio blog sulle elezioni locali. Faccio tutto questo per non pensare. A cosa, del resto? Non ho mai imparato a sbucciare una mela, figuriamoci. Me ne guardo bene dall’avvicinarmi troppo agli esseri umani, figuriamoci con le mele. Una mela implica un coltello, per giunta, bisogna andarci piano con certe cose. In fondo poi le cose non sono nient’altro che rose, dipende da chi le maneggia, siccome maneggio cose poco profumate – è il business del 2000 – ci sto attento, il maneggio è roba per cavalli, solo roba per cavalli, mi dico, mi ripeto, e io non so cavalcare.

Orsù! Potrebbe andar peggio: mancare qualche pubblicazione e parlare, strumentalmente, di macchinazione, di censura, di governo ladro, mentre fuori c’è il sole, per giunta! Porca puttana! E’ un mondo alla rovescia: intanto comincia a stare con la schiena dritta.

Buon melone-di-pane a tutti.

Standard