Corpi estranei

Abiura. Una poesia di Elisa Dannoso

jonas wood

Una poesia di Elisa Dannoso. Si chiama Abiura e al momento è inedita (per ovvie ragioni). Ringrazio Elisa per avermela donata qualche anno fa. L’illustrazione invece è di Jonas Wood.

Gli fanno paura gli intrepidi, gli fanno paura
le mosche
Gli fanno paura quelli che sanno e quelli che non sanno,
la forma
che prendono, quello
che lasciano

Gli fanno paura le paure di chi ha paura
– non più le paure in sé, non come
in quella poesia di Carver
in cui l’elenco
– il mesto ammassarsi di ipotesi –
ammansisce l’essenza stessa
dei tremori,
i grandi tentacoli notturni,
la peluria luciferina
che fa paura, persino
alla paura

Standard