Corpi estranei

Il sottoprecariato

zion

Come vi fu un proletariato
che generò una versione deteriore
e miserabile
di quella stessa classe
(tuttavia triplamente abbarbicata
all’infame identità:
nessuna alternativa, se non
rafforzarsi in essa),
così appare oggi un sottoprecariato
che si inurba in una propria,
creativa e sinistra non-coscienza
e snello affonda
nel più abbacinante
smarrimento di sé


Guglielmo Soga | Etica frammista a epica

Standard