Fare Malesangue

Maledetto il tuo vero nome

Sia maledetta questa terra, ch’è maledetta dalla violenza.
Sia maledetto ogni ritorno al quartiere, maledetto ogni ritorno nel sangue.
Maledetto sia il ritorno alla polvere, maledetti i neon dei fari che fendono la notte, maledetto l’oscillare d’ogni giorno, maledetto l’incedere, l’accento, il filicorno.
Maledetto il niente che ambisce a diventare ogni cosa in nome della ripetizione.
Maledetto sempre, sempre sia il tuo vero nome.
Maledette siano la cerva, la freccia, la fonte; maledetto ogni sogno interrotto di notte, il mezzadro, la grana, il randagio.

Siano maledette la tana, l’attesa, la frana e la resa.
Sia maledetto ogni nome che sfugge al padrone, l’anello del monsignore, il satellite, l’agnello del senatore.
Maledetto il furto, il futuro, maledetto il cratere, maledetto il cameriere.
Maledetti siano il ventre, il mentre, il mantra e la giostra.
Maledetto il congegno della mente, la cattiva età, l’inedia, l’idea del presidente.
Maledetta la blatta, maledetta la malta, maledetto il piccione e maledetto il campione.

Sia maledetta ogni stanza senza porta, la carta, l’orto e la pizza d’asporto.
Sia maledetto il pastore, l’onore, tutto ciò ch’è onorevole, e inodore.
Maledetta la vena, osannata, maledetto ogni squillo notturno e ogni fiera inventata.
Siano maledetti i roghi, le regole, le spigole e le orate.
Maledetti siate voi che ascoltate, fratelli: poiché al nulla, al nulla siete votati.

Maledetto il Male, Assoluto, se è camuffato: poiché è necessario, ma mai inevitabile.
E il ritorno, insperato, il gioco al massacro: tutte le pietre di questa terra siano maledette, ammassate l’una sull’altra in una sola notte dal demonio fuggito in Roma; ha forma ottagonale il vostro ritorno, sia maledetto anch’esso poiché non viene da oriente né da occidente.

Poiché insultati, benediremo; perseguitati, sopporteremo; e calunniati, conforteremo.
Poiché Egli solo è ancora qui. E nel ritorno, non prima, è stato inchiodato.
Poiché Egli solo ha affrontato l’assedio. Vent’anni, non prima, è stato annunciato.
Poiché Egli solo è il figlio. Solo ora, non prima, vi scaccerà.
Poiché Egli solo si è salvato, Egli solo: e per raccontarvelo.

– – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – –
Un estratto da La Passione, che è il mio secondo libro ed esce a fine novembre è uscito a novembre 2010. Che il Signore mi sostenga in questo passo ulteriore.

Standard

One thought on “Maledetto il tuo vero nome

  1. Pingback: La Passione « ye olde malesangue

I commenti sono chiusi.